VERSIONI ED ALLESTIMENTI

thesis cruscotto

Inizialmente la Thesis venne offerta in due livelli di allestimenti ovvero la base Executive e la versione di punta Emblema.

Sulla Executive, oltre ai vari dispositivi di sicurezza, erano di serie i cerchi in lega da 16″, l’autoradio, il climatizzatore bi-zona, il sistema multimediale senza navigatore, i vetri elettrici anteriori e posteriori, i sedili parzialmente regolabili elettricamente e gli interni in materiale pregiato.

La Emblema aggiungeva il sistema Connect con navigatore (era a pagamento per la Executive), i sedili anteriori riscaldabili, l’impianto Hi-Fi Bose e i cristalli posteriori oscurati.

Per tutte le versioni si pagavano tetto elettrico a celle solari, telefono GSM, la vernice metallizzata, l’antifurto, i sedili posteriori riscaldabili, i vetri antieffrazione e i sensori anteriori di parcheggio.

L’introduzione nel 2003 della Business, disponibile con il solo motore 2.4 JTD diesel, ha reso più accessibile la gamma Thesis poiché questa versione possedeva una dotazione di serie impoverita: rispetto alla Executive erano a pagamento i cerchi in lega mentre gli interni erano in tessuto e le sospensioni Skyhook non erano disponibili.
Oltre agli allestimenti proposti di serie la gamma Thesis si è arricchita anche di versioni speciali:

  • la prima è stata nel 2006 in occasione del centesimo compleanno del marchio, la Lancia infatti decise di celebrarlo con una serie denominata Collezione Centenario; si distingue dal resto della produzione per la presenza nel montante fra le due porte del logo stilizzato 100 con i due zeri che formano il simbolo dell’infinito. La Thesis Collezione Centenario era disponibile solo nei colori Grigio Palladio e Nero Donatello, montava cerchi in lega da 18″ tipo a raggi bicolore e gli interni in pelle rossa (Poltrona Frau) con motorizzazione 2.4 Multijet 20V da 185 cavalli e cambio automatico sequenziale.
  • Successivamente l’allestimento è stato ribattezzato 100th e commercializzato fino all’uscita di produzione avvenuta nel 2009.
  • Nel 2007 viene introdotta la Limited Edition disponibile solo con il motore 2.4 Multijet 20V da 185 cavalli e solo nel colore Grigio Rossini con nuovi cerchi in lega da 17″ con disegno esclusivo a turbina e rivestimenti interni in pelle Frau color cuoio con finiture in nappa pieno fiore col cuoio naturale. Per cercare di attirare clientela, la casa introduce per questa versione una particolare strategia di vendita denominata Tender: al prezzo della Thesis viene fornita per due anni anche una Ypsilon 1.3 Multijet allestimento Oro da 75 cavalli che potrà essere acquistata a metà prezzo una volta terminati i due anni dal contratto oppure restituita.
  • Non è mancata la Thesis Protecta, versione blindata molto apprezzata dai politici italiani; la carrozzeria viene realizzata con acciaio balistico mentre il pianale viene realizzato a strati di fibra aramidica con funzione antiscoppio, scrocchi aggiuntivi vengono installati nelle portiere e nel baule e sono realizzati in materiale antiscasso. Inoltre l’auto è in grado di marciare anche con pneumatici forati e resta immutata l’efficienza dell’impianto frenante e di trasmissione. Il serbatoio dell’auto evitava fuoriuscite di carburante in caso di danni. Veniva prodotta in due tipi di blindature: B4 e B6.
  • La Thesis è stata prodotta anche in una versione limousine su ordinazione dal carrozziere torinese Stola: l’auto (denominata Stola S85) è stata presentata al 74º salone di Ginevra; lunga 5,48 metri con gli interni completamente riprogettati, il pavimento piatto e rivestito in legno con selleria in Poltrona Frau. Erano anche disponibili il frigo bar, le regolazioni elettriche per le poltrone posteriori e un centro multimediale LWD Mobile Car System, progettato per adattarsi a computer, fax e videogames per ambiti professionali o creativi. La Thesis Stola S85 pesava 2.030 kg ed era prodotta solo con motore 3.2 V6 Busso e carrozzeria bicolore.

Colori Carrozzeria ed Allestimenti Interni

 

interni completi lancia thesis

 

 

 

Tipologia di pelleversione ed allestimenti lancia thesis

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

versione ed allestimenti lancia thesis alcantara

 

Tipologia di Alcantara

 

 

 

 

Abbinamenti consentiti

allestimenti ed interni lancia thesis

 

Versioni od allestimenti speciali:

PROMENADE

Un nome che evoca la Côte d’Azur, la riviera più famosa d’Europa, meta indiscussa del jet-set internazionale. Non è difficile immaginare Lancia Thesis Promenade percorrere le strade che da Mentone a St. Tropez si affacciano sul mare, attraversando borghi e cittadine dal fascino discreto e raffinato.
Dunque, un preciso richiamo alla Costa Azzurra di inizio anni Settanta, dove “automobile” significava anche gusto dell’esteriorità, emozione, licenza di privilegiare il “bello” sul “funzionale” e di esprimere la propria personalità. E poi quel lusso, seminascosto, ma capace di apparire in tutta la sua ricercatezza non appena si saliva a bordo di una di quelle vetture: sedili che ricordavano poltrone, materiali tutti autentici, come il legno, la radica e la pelle con il suo inconfondibile “profumo”. Insomma, la “fuoriserie” Thesis Promenade rinvia a quella magica atmosfera e a quelle vetture prestigiose che sfilavano con disinvoltura e sobria eleganza lungo il litorale francese.

UNIQUE

Raro modello realizzato con la verniciatura della versione bicolore “Unique Edition” esposta al salone di Parigi del 2004, bronzo e marrone.
Un’ulteriore esclusiva evoluzione della Thesis che, in quel momento, testimoniava la volontà di farne un’auto senza compromessi di costi e materiali.
Differiva dalle successive bicolori per la finitura cromatica di alcune superfici quali paraurti anteriore e posteriore in tinta, per i cerchi da 17″, precursori di quelli “Centenario” da “18 e ripresi dalla Thesis Limousine, le cui razze erano a vista con l’effetto “mille raggi”. La presa d’aria del paraurti anteriore era contornata da un profilo cromato che esaltava l’eleganza della vettura.
All’interno le sellerie erano in pelle Frau Tabacco abbinata ai rivestimenti del tunnel centrale che, per la prima volta, sono scuri e non in tinta: allestimento ripreso poi nella “Centenario”.
I tappetini erano grigio antracite, con cadenino in pelle, come la moquette in sintonia con i rivestimenti interni.

PREMIER

Per il Festival del cinema di Venezia del 2006, Lancia introdusse la Thesis 2.4.jtd 20V C.A. Centenario serie limitata Premiere.

Eera una Thesis Centenario nella versione bicolore Grigio Palladio e Grigio Alfieri, colore di derivazione Maserati.
Questa versione prendeva spunto dalle celebri Flaminia bicolore ed era contraddistinta dall’effigie del Leone d’oro e dalla Bandiera tricolore poste sui parafanghi anteriori delle vetture.
Lancia ne immatricolò 20 unitá: le targhe vanno da DD 481 GB a DD 500 GB.
Per il Festival del cinema di Venezia del 2007 ne furono messe a disposizione altre 20 con targhe da DK 001 GZ a DK 020 GZ.
La versione Premiere fu prodotta per circa un anno tra luglio 2006 e luglio 2007.
Il prezzo di listino dell’auto era di € 56.450. Il codice Sincom era lo stesso della Thesis Centenario: 115.499.0 con l’optional 4J1 che identifica la vernice bicolore che caratterizzava la serie speciale Premiere ed interni codice 401 Pelle Frau Rosso Vienna.
Per i mercati stranieri, la versione Centenario, anche in versione Premiere, era denominata Sportiva.

Il comunicato Ufficiale  Lancia per la 64 edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – anno 2007