DESIGN

Design particolare, anzi unico

Esteticamente la carrozzeria lunga 4,89, metri è stata disegnata da Mike Robinson e presenta numerosi richiami all’antica produzione Lancia. Così come le berline Aurelia e Flaminia prodotte negli anni cinquanta e sessanta.

lancia_thesis_design

Analisi dei temi di design

ESTERNO

Il frontale viene caratterizzato dalla imponente calandra che culmina nel cofano motore con i gruppi ottici in rilievo sui parafanghi.

Proprio i fari dalla forma simile ad un rombo possiedono contorni cromati. Nella parte sottostante è presente il dispositivo lava fari dalla forma triangolare completamente cromato.

Le versioni più accessoriate presentano i sensori di parcheggio integrati al fascione paraurti anteriore.

La fiancata presenta i passa ruota in leggero rilievo. L’aspetto viene reso elegante dalle numerose cromature presenti lungo le cornici dei finestrini, sulle maniglie delle porte e sulla nervatura presente nella parte bassa delle fiancata.

La coda corta e alta presenta un design dei gruppi ottici sottilissimi che sfruttano la tecnologia a diodi luminosi a LED.

Il cofano del baule incorpora il vano per la targa con contorni cromati e luci della retromarcia integrate.

Il bagagliaio possiede un volume di 400 litri. Gli interni segnano un netto passo in avanti rispetto alla K sia per qualità che per stile.

INTERNI

Il disegno della plancia è meno elaborato e risulta più tradizionale anche nell’impostazione dei comandi.

Nella parte centrale troviamo lo schermo del sistema multimediale. A pagamento, può offrire anche il sistema di navigazione satellitare Connect, il telefono GSM e la televisione.

Nella parte più bassa è presente un vano che nasconde l’ingresso per l’audiocassetta, il CD o dell’autoradio o del navigatore e l’eventuale ingresso per scheda GSM.

Il climatizzatore è a gestione completamente automatica a due o, a richiesta, tre zone, con comandi e diffusori posteriori.

Il quadro strumenti è composto da quattro indicatori rotondi a lancette più lo schermo del computer di bordo, e prevede anche l’indicatore analogico del consumo istantaneo di carburante.

Il pomello del cambio è rivestito in pelle e legno. Accanto ad esso sono presenti un vano porta lattine refrigerato, i comandi di vari controlli di trazione e il comando del freno a mano elettrico.

Il caricatore da sei CD è posizionato nel cassettino portaoggetti, apribile elettricamente.

Il volante è rivestito in pelle ed integra i comandi dell’autoradio e anche quelli del telefono (se presente di serie).

Un’altra caratteristica è la presenza della tendina del lunotto posteriore azionata elettricamente tramite i comandi presenti nel bracciolo posteriore ed accanto alla leva del cambio.

Gran parte della plancia e delle portiere è rivestita in legno di mogano con lavorazione “a poro aperto”, magnesio e pelle.

Per la selleria sono disponibili la pelle, la pelle Nappa Poltrona Frau, l’Alcantara® e il rivestimento lana ispirato al “Panno Lancia”.

I poggiatesta possiedono una forma a sella o conchiglia.

I sedili anteriori si adattano, tramite cuscinetti d’aria, alle forme del corpo e si regolano elettricamente, così come il volante.

L’impianto audio delle versioni top era un Hi-Fi Bose® Sound System con caricatore, otto altoparlanti e 300 W di potenza.

Disponibile a pagamento anche il tetto apribile elettricamente con celle solari.